Impostare il parametro "swappiness"

Mar, 29/11/2011 - 05:39

Impostare il parametro "swappiness"

Inviato da texermex 0 commenti

Il parametro swappiness controlla la tendenza del kernel a spostare i processi attivi fuori dalla memoria fisica (RAM) e ad allocarli nella partizione di swap. Siccome il disco rigido è molto più lento della RAM, questo può portare a tempi di risposta più lunghi, sia del sistema che delle applicazioni aperte, se i processi inattivi vengono troppo frequentemente spostati nella partizione di swap.

Il valore del parametro "swappiness" può andare da 0 a 100. Con "0" il s.o. swappa il meno possibile, con "100" swappa il più possibile. Se volete aumentare la reattività del sistema, dovete impostare un valore vicino allo zero (tipicamente 10). Questo vale per i sistemi desktop e per i computer portatili.

Se state usando un server vi conviene lasciare inalterato il valore di default (60), che indica al s.o. di liberare memoria RAM (trasferendo i dati nella partizione di swap) quando la ram libera è inferiore al 60% della ram totale.

Per impostare la "swappiness" al valore 10, procedere così.

Loggatevi nel Terminale come root:

su -

Digitate:

nano /etc/sysctl.conf

Scendete col cursore in fondo al file e aggiungete la riga:

vm.swappiness=10

Salvate con ctrl+o

Uscite da nano con ctrl+x

Riavviate il sistema.

Per controllare il valore swappiness impostato, digitate nel Terminale:

cat /proc/sys/vm/swappiness

Se leggete 10 l'operazione è riuscita.

Liberamente tratto da:
https://help.ubuntu.com/community/SwapFaq#What_is_swappiness_and_how_do_I_change_it.3F